La Fotografia Digitale
 

un'altra che si fotografa ******* .. Ma con una variante...

go_brexit_go 7 Set 2017 21:07
Posa facendosi schiacciare da blocchi di marmo.(!)

"Quello che ne esce fuori non è facile da spiegare, anzi, essendo
aperto a troppe riflessioni mi induce a non av*****armi su un
percorso critico personale! Di sicuro, quello che rimane è la
certezza di trovarsi davanti ad un'artista importante, che conosce la
strada che sta percorrendo e che in questo cammino ci regala momenti
di rara poesia!"

Rinnovo la solita questione: prego qualcuno che mi spieghi il
significato.

http://www.exibart.com/notizia.asp?IDNotizia=54483&IDCategoria=252
Elwood 7 Set 2017 23:52
On Thursday, September 7, 2017 at 9:07:56 PM UTC+2, go_brexit_go wrote:
> Posa facendosi schiacciare da blocchi di marmo.(!)
>

Non è una che si fotografa ******* dai mò. Non confondiamo un fotografo,
ovvero colui che ha come obiettivo produrre foto, da un altro artista, ovvero
colui che produce un certo tipo di arte (in questo caso marmo e persone) e usa
la foto per registrare un certo tipo di installazione. È chiaro che le foto di
per sè non hanno molte pretese.

Insomma, IMHO è off-topic per questo NG questo specifico topic.

Però nella fattispecie, io leggo il messaggio artistico come una fusione fra
scultura e autore, sculture di pietra e carne. L'autore dell'opera si
"sacrifica" per certi versi per il risultato finale dell'opera, fondendosi con
la scultura. Per cui è ovvio che fotografa sempre sè stessa e non altri
modelli, perchè vuole essere l'autore stesso l'agnello sacrificale.

Detto questo, il risultato può essere figo come una cagata pazzesca. Ma penso
che non sia questo il NG adatto per discuterne, a meno che non si sia
appassionati di arte contemporanea a 360 gradi, visto che la fotografia in
questo caso non conta nulla. Io di sicuro non lo sono (espero a 360 etc etc).

--
Elwood (Peter S.)
Elwood 7 Set 2017 23:56
> Non è una che si fotografa ******* dai mò

http://milenanaef.com/fleetingparts/
Infatti:
******* by XYZ" dove XYZ è diverso dall'autore Milena Naef.

--
Elwood (Peter S.)
go_brexit_go 8 Set 2017 11:17
Elwood <kenoboy@gmail.com> ha scritto:

> On Thursday, September 7, 2017 at 9:07:56 PM UTC+2, go_brexit_go
wrote:
>> Posa facendosi schiacciare da blocchi di marmo.(!)
>>
>
> Non Ú una che si fotografa ******* dai mò. Non confondiamo un
fotografo, ovvero colui che ha come obiettivo produrre foto, da un
altro artista, ovvero colui che produce un certo tipo di arte (in
questo caso marmo e persone) e usa la foto per registrare un certo tipo
di installazione.

Eh no... Poteva benissimo chiamare una modella, un'amica, ecc.
per posare al posto suo, dato che tu stesso hai rimarcato che
è un artista di tutt'altro genere.

> È chiaro che le foto di per sÚ non hanno molte pretese.

A maggior ragione, si chiama un fotografo che possa valorizzare
le proprie opere...

> Insomma, IMHO Ú off-topic per questo NG questo specifico topic.
>
> Però nella fattispecie, io leggo il messaggio artistico come una
fusione fra scultura e autore, sculture di pietra e carne. L'autore
dell'opera si "sacrifica" per certi versi per il risultato finale
dell'opera, fondendosi con la scultura. Per cui Ú ovvio che fotografa
sempre sÚ stessa e non altri modelli, perchÚ vuole essere l'autore
stesso l'agnello sacrificale.

"Sacrificarsi" per quale motivo? Quale scopo? Quale messaggio?!

> Detto questo, il risultato può essere figo come una cagata pazzesca.
Ma penso che non sia questo il NG adatto per discuterne, a meno che non
si sia appassionati di arte contemporanea a 360 gradi, visto che la
fotografia in questo caso non conta nulla. Io di sicuro non lo sono
(espero a 360 etc etc).

In questo caso si discute della fotografia, che è stata appunto
il mezzo attraverso il quale l'artista si è esposta.
go_brexit_go 8 Set 2017 11:19
Elwood <kenoboy@gmail.com> ha scritto:

>
>> Non Ú una che si fotografa ******* dai mò
>
> http://milenanaef.com/fleetingparts/
> Infatti:
> ******* by XYZ" dove XYZ Ú diverso dall'autore Milena Naef.

Infatti sembrano amiche. Evidentemente ha chiesto aiuto a lei
per evitare di togliersi pesanti kg. di marmo ogni volta
per pigiare il tasto dell'autoscatto...
Peter & Pan © 8 Set 2017 11:45
Scriveva go_brexit_go giovedì, 07/09/2017:
> Posa facendosi schiacciare da blocchi di marmo.(!)
>
> "Quello che ne esce fuori non è facile da spiegare, anzi, essendo
> aperto a troppe riflessioni mi induce a non av*****armi su un
> percorso critico personale! Di sicuro, quello che rimane è la
> certezza di trovarsi davanti ad un'artista importante, che conosce la
> strada che sta percorrendo e che in questo cammino ci regala momenti
> di rara poesia!"
>
> Rinnovo la solita questione: prego qualcuno che mi spieghi il
> significato.
>
> http://www.exibart.com/notizia.asp?IDNotizia=54483&IDCategoria=252

La foto di per se non dice nulla, è una foto semplicemente illustrativa
di una performance. Interessante dal punto di vista artistico il
messaggio che per essere veicolato impone grande sofferenza
all'artista; una lastra di quelle dimensione pesa al minimo 80 kg. e
non credo che la perfomance possa durare più di dieci minuti.
Il significato? E' spiegato abbastanza chiaramente nel link che hai
postato, qui sarebbe OT una discussione in quella direzione.

--
https://www.flickr.com ******* nicola_prisco/
go_brexit_go 8 Set 2017 15:30
Peter & Pan © <nicola.prisco-RIMUOVI-@alice.it> ha scritto:

> Scriveva go_brexit_go giovedì, 07/09/2017:
>> Posa facendosi schiacciare da blocchi di marmo.(!)
>>
>> "Quello che ne esce fuori non è facile da spiegare, anzi, essendo
>> aperto a troppe riflessioni mi induce a non av*****armi su un
>> percorso critico personale! Di sicuro, quello che rimane è la
>> certezza di trovarsi davanti ad un'artista importante, che conosce la
>> strada che sta percorrendo e che in questo cammino ci regala momenti
>> di rara poesia!"
>>
>> Rinnovo la solita questione: prego qualcuno che mi spieghi il
>> significato.
>>
>> http://www.exibart.com/notizia.asp?IDNotizia=54483&IDCategoria=252
>
> La foto di per se non dice nulla, è una foto semplicemente illustrativa
> di una performance. Interessante dal punto di vista artistico il
> messaggio che per essere veicolato impone grande sofferenza
> all'artista; una lastra di quelle dimensione pesa al minimo 80 kg. e
> non credo che la perfomance possa durare più di dieci minuti.
> Il significato? E' spiegato abbastanza chiaramente nel link che hai
> postato, qui sarebbe OT una discussione in quella direzione.

"E' spiegato abbastanza chiaramente nel link"

?!

Riposto:

"Quello che ne esce fuori non è facile da spiegare, anzi, essendo
aperto a troppe riflessioni mi induce a non av*****armi su un
percorso critico personale!"
Giacobino da Tradate 8 Set 2017 17:02
Il 07/09/2017 21:07, go_brexit_go ha scritto:


> Rinnovo la solita questione: prego qualcuno che mi spieghi il
> significato.

L'artista oggi vende il suo prodotto direttamente sul mercato, di sua
iniziativa, non in risposta a una committenza.

Le due caratteristiche principali del prodotto artistico sono: 1) deve
essere insolito 2) deve essere subito riconoscibile.

Haring chi? Ah si' quello degli omini tipo La Linea.
Botero chi? Ah si' quello dei ciccioni.
Berrocal chi? Ah si' quello dei puzzle 3D.
ecc.

Naef chi? Ah si', quella che mette le ******* morbide nei buchi del
marmo duro. Robochiapp.

Che significa, a chi serve?

Il significato viene attribuito a posteriori, PRIMA ci si inventa
qualche novita' spettacolare e solo DOPO si cerca di dargli un senso.

Quanto alla fruizione, come molte performance effimere (Christo, la
Abramovic ecc.) di quel prodotto artistico storicamente restera' e sara'
commercializzabile qualche foto di scena e qualche spezzone documentario.



--
la cricca dei giacobini (C) M.G.
Peter & Pan © 8 Set 2017 20:28
Nel suo scritto precedente, go_brexit_go ha sostenuto :
> Peter & Pan © <nicola.prisco-RIMUOVI-@alice.it> ha scritto:
>
>> Scriveva go_brexit_go giovedì, 07/09/2017:
>>> Posa facendosi schiacciare da blocchi di marmo.(!)
>>>
>>> "Quello che ne esce fuori non è facile da spiegare, anzi, essendo
>>> aperto a troppe riflessioni mi induce a non av*****armi su un
>>> percorso critico personale! Di sicuro, quello che rimane è la
>>> certezza di trovarsi davanti ad un'artista importante, che conosce la
>>> strada che sta percorrendo e che in questo cammino ci regala momenti
>>> di rara poesia!"
>>>
>>> Rinnovo la solita questione: prego qualcuno che mi spieghi il
>>> significato.
>>>
>>> http://www.exibart.com/notizia.asp?IDNotizia=54483&IDCategoria=252
>>
>> La foto di per se non dice nulla, è una foto semplicemente illustrativa
>> di una performance. Interessante dal punto di vista artistico il
>> messaggio che per essere veicolato impone grande sofferenza
>> all'artista; una lastra di quelle dimensione pesa al minimo 80 kg. e
>> non credo che la perfomance possa durare più di dieci minuti.
>> Il significato? E' spiegato abbastanza chiaramente nel link che hai
>> postato, qui sarebbe OT una discussione in quella direzione.
>
> "E' spiegato abbastanza chiaramente nel link"
>
> ?!
>
> Riposto:
>
> "Quello che ne esce fuori non è facile da spiegare, anzi, essendo
> aperto a troppe riflessioni mi induce a non av*****armi su un
> percorso critico personale!"
Dovevi leggere un po' prima. E' li la spiegazione:
"... L’artista, prima è costretta a studiare il suo corpo nel
dettaglio, poi immagina in quale modo questo può essere parte
discontinua di una superficie marmorea. Traccia sagome di cartone o
legno come abiti da indossare e quando tutto sembra avere un’armonia
estetica ed un equilibrio dimensionale, allora il corpo *****o si fa
accogliere dal marmo millimetricamente intagliato."
Per il resto , è una performance, chiamalo intervento; una faticosa e
sfibrante ricerca si è conclusa qui su wikipedia dove si spiega che la
performance: ".... coinvolge generalmente uno o più dei quattro
elementi base: tempo, spazio, Il corpo del performer, o in alternativa
la sua presenza in un medium, e la relazione fra il performer e il
pubblico. La performance d'artista può essere fatta in qualsiasi luogo
e senza limiti di durata. L'azione di un individuo o di un gruppo in un
particolare luogo e in un particolare lasso temporale costituisce
l'opera stessa., ovvero un'azione "

--
https://www.flickr.com ******* nicola_prisco/
DR 10 Set 2017 15:57
On 09/07/2017 09:07 PM, go_brexit_go wrote:
<...>
> http://www.exibart.com/notizia.asp?IDNotizia=54483&IDCategoria=252

Ecchec*****o, è una truffa. Io clicco sperando in chissà quale messa in
mostra e invece vedo un pezzo di spalla che viene fuori da una pietra.
go_brexit aridamme li soldi!

D.
go_brexit_go 11 Set 2017 09:48
Peter & Pan © <nicola.prisco-RIMUOVI-@alice.it> ha scritto:

CUT
>>>> Rinnovo la solita questione: prego qualcuno che mi spieghi il
>>>> significato.
>>>>
>>>> http://www.exibart.com/notizia.asp?IDNotizia=54483&IDCategoria=252
>>>
>>> La foto di per se non dice nulla, Ú una foto semplicemente
illustrativa
>>> di una performance. Interessante dal punto di vista artistico il
>>> messaggio che per essere veicolato impone grande sofferenza
>>> all'artista; una lastra di quelle dimensione pesa al minimo 80 kg. e
>>> non credo che la perfomance possa durare più di dieci minuti.
>>> Il significato? E' spiegato abbastanza chiaramente nel link che hai
>>> postato, qui sarebbe OT una discussione in quella direzione.
>>
>> "E' spiegato abbastanza chiaramente nel link"
>>
>> ?!
>>
>> Riposto:
>>
>> "Quello che ne esce fuori non Ú facile da spiegare, anzi, essendo
>> aperto a troppe riflessioni mi induce a non av*****armi su un
>> percorso critico personale!"
> Dovevi leggere un po' prima. E' li la spiegazione:
> "... L’artista, prima Ú costretta a studiare il suo corpo nel
> dettaglio, poi immagina in quale modo questo può essere parte
> discontinua di una superficie marmorea. Traccia sagome di cartone o
> legno come abiti da indossare e quando tutto sembra avere un’armonia
> estetica ed un equilibrio dimensionale, allora il corpo *****o si fa
> accogliere dal marmo millimetricamente intagliato."

Questo è il modo, non il perché! ;-)

> Per il resto , Ú una performance, chiamalo intervento; una faticosa e
> sfibrante ricerca si Ú conclusa qui su wikipedia dove si spiega che la
> performance: ".... coinvolge generalmente uno o più dei quattro
> elementi base: tempo, spazio, Il corpo del performer, o in alternativa
> la sua presenza in un medium, e la relazione fra il performer e il
> pubblico. La performance d'artista può essere fatta in qualsiasi luogo
> e senza limiti di durata. L'azione di un individuo o di un gruppo in un
> particolare luogo e in un particolare lasso temporale costituisce
> l'opera stessa., ovvero un'azione "

Seeeee come no... Intanto le foto le ha scattate un'amica in
ambiente riservato e controllato... Dubito notevolmente che si faccia
mettere
sotto ad un blocco di marmo, ******* in mezzo a famiglie e bambini
rompipalle che corrono, schiamazzano, e toccano dappertutto...
go_brexit_go 11 Set 2017 09:53
Giacobino da Tradate <jacopinodatradate@gmail.com> ha scritto:

> Il 07/09/2017 21:07, go_brexit_go ha scritto:
>
>
>> Rinnovo la solita questione: prego qualcuno che mi spieghi il
>> significato.
>
> L'artista oggi vende il suo prodotto direttamente sul mercato, di sua
> iniziativa, non in risposta a una committenza.

Non sempre, in tempi moderni magari grazie ad Internet può essere vero,
ma tutt'ora in parecchi artisti bacerebbero il ******* a qualche gallerista
per vedersi piazzate le proprie opere in galleria...

> Le due caratteristiche principali del prodotto artistico sono: 1) deve
> essere insolito 2) deve essere subito riconoscibile.
>
> Haring chi? Ah si' quello degli omini tipo La Linea.
> Botero chi? Ah si' quello dei ciccioni.
> Berrocal chi? Ah si' quello dei puzzle 3D.
> ecc.
>
> Naef chi? Ah si', quella che mette le ******* morbide nei buchi del
> marmo duro. Robochiapp.

:-D

> Che significa, a chi serve?
>
> Il significato viene attribuito a posteriori, PRIMA ci si inventa
> qualche novita' spettacolare e solo DOPO si cerca di dargli un senso.

Quindi non torneranno mai più i tempi del Manzoni e della sua *******
d'artista"...

> Quanto alla fruizione, come molte performance effimere (Christo, la
> Abramovic ecc.) di quel prodotto artistico storicamente restera' e sara'
> commercializzabile qualche foto di scena e qualche spezzone documentario.

Nel caso della Abramovich rimane tutto... Opportunamente, da un
certo punto in poi, nelle sue performance ha fatto filmare tutto e
documentare tutto. Questo comporta molti benefici per l'autore...
go_brexit_go 11 Set 2017 09:54
DR <dNUMMESPAMMAr@morcilab.net> ha scritto:

> On 09/07/2017 09:07 PM, go_brexit_go wrote:
> <...>
>> http://www.exibart.com/notizia.asp?IDNotizia=54483&IDCategoria=252
>
> Ecchec*****o, è una truffa. Io clicco sperando in chissà quale messa in
> mostra e invece vedo un pezzo di spalla che viene fuori da una pietra.
> go_brexit aridamme li soldi!

Non hai dovuto spendere un centesimo per informarti e
osservare questa opera... Power of Internet ;-)
Peter & Pan © 11 Set 2017 10:11
go_brexit_go ha spiegato il 11/09/2017 :
> Peter & Pan © <nicola.prisco-RIMUOVI-@alice.it> ha scritto:
>
> CUT
>>>>> Rinnovo la solita questione: prego qualcuno che mi spieghi il
>>>>> significato.
>>>>>
>>>>> http://www.exibart.com/notizia.asp?IDNotizia=54483&IDCategoria=252
>>>>
>>>> La foto di per se non dice nulla, Ú una foto semplicemente illustrativa
>>>> di una performance. Interessante dal punto di vista artistico il
>>>> messaggio che per essere veicolato impone grande sofferenza
>>>> all'artista; una lastra di quelle dimensione pesa al minimo 80 kg. e
>>>> non credo che la perfomance possa durare più di dieci minuti.
>>>> Il significato? E' spiegato abbastanza chiaramente nel link che hai
>>>> postato, qui sarebbe OT una discussione in quella direzione.
>>>
>>> "E' spiegato abbastanza chiaramente nel link"
>>>
>>> ?!
>>>
>>> Riposto:
>>>
>>> "Quello che ne esce fuori non Ú facile da spiegare, anzi, essendo
>>> aperto a troppe riflessioni mi induce a non av*****armi su un
>>> percorso critico personale!"
>> Dovevi leggere un po' prima. E' li la spiegazione:
>> "... L’artista, prima Ú costretta a studiare il suo corpo nel
>> dettaglio, poi immagina in quale modo questo può essere parte
>> discontinua di una superficie marmorea. Traccia sagome di cartone o
>> legno come abiti da indossare e quando tutto sembra avere un’armonia
>> estetica ed un equilibrio dimensionale, allora il corpo *****o si fa
>> accogliere dal marmo millimetricamente intagliato."
>
> Questo è il modo, non il perché! ;-)

Il perchè se lo sa, lo conosce solo l'artista, poi a sua scelta
divulgarlo o lasciare che sia un eventuale audience ad ipotizzarlo.
>
>> Per il resto , Ú una performance, chiamalo intervento; una faticosa e
>> sfibrante ricerca si Ú conclusa qui su wikipedia dove si spiega che la
>> performance: ".... coinvolge generalmente uno o più dei quattro
>> elementi base: tempo, spazio, Il corpo del performer, o in alternativa
>> la sua presenza in un medium, e la relazione fra il performer e il
>> pubblico. La performance d'artista può essere fatta in qualsiasi luogo
>> e senza limiti di durata. L'azione di un individuo o di un gruppo in un
>> particolare luogo e in un particolare lasso temporale costituisce
>> l'opera stessa., ovvero un'azione "
>
> Seeeee come no... Intanto le foto le ha scattate un'amica in
> ambiente riservato e controllato... Dubito notevolmente che si faccia
> mettere
> sotto ad un blocco di marmo, ******* in mezzo a famiglie e bambini
> rompipalle che corrono, schiamazzano, e toccano dappertutto...
Decisamente ilare la risposta, ma leggi attentamente. Quella che ho
scritto è la spiegazione, molto sermplificata, di cosa è una
performance/intervento artistico. Non la descrizione delle modalità di
svolgimento riferito all'azione in discorso.

Stop.

--
https://www.flickr.com ******* nicola_prisco/
Giacobino da Tradate 12 Set 2017 20:30
Il 11/09/2017 09:53, go_brexit_go ha scritto:

>> L'artista oggi vende il suo prodotto direttamente sul mercato, di
>> sua iniziativa, non in risposta a una committenza.

> Non sempre, in tempi moderni magari grazie ad Internet può essere
> vero, ma tutt'ora in parecchi artisti bacerebbero il ******* a qualche
> gallerista

Mah, il gallerista non e' un committente, e' un intermediario. Il
committente e' il compratore finale che ha piacere di
spendere soldi per avere un prodotto artistico, non sa farla lui, chiama
l' artigiano per farla.

Gli illustratori di riviste o di libri llustrati, oppure i fotografi di
moda o di pubblicita', sono oggi artigiani che lavorano su committenza, come
facevano i pittori me*****evali, che andavano la' dove qualcuno aveva
bisogno di un quadro.

E' vero che gia' allora c'erano gli agenti, e spesso il maestro era lui
stesso l'agente della sua factory (come Rubens). Ma oggi tipicamente
prima l'artista che si forza di inventare qualcosa, poi lo fa vedere
all'agente per vedere se esiste un mercato.

chi e' Rodrigue? ah si', quello del cane blu.
chi e' Giacometti? ah si', quello del fil di ferro.
chi e' nicki de saint phalle? ah si', quella delle nana'.
chi e' De chirico? ah si', quello dei manichini.
chi e' Rotella? Ah si' quello che strappava i manifesti.

Tu figurati se non sono capace di strapparmi un manifesto da solo.

>> PRIMA ci si inventa qualche novita' spettacolare e solo DOPO si
>> cerca di dargli un senso.

> Quindi non torneranno mai più i tempi del Manzoni e della sua *******
> d'artista"...

E' una di quelle idee che funzionano una volta sola, una volta che l'hai
enunciata l'hai bruciata, come l'orinataio di Duchamp. Effetto fiammifero.



--
la cricca dei giacobini (C) M.G.
Gab 13 Set 2017 08:41
Il 07/09/2017 23:52, Elwood ha scritto:
> On Thursday, September 7, 2017 at 9:07:56 PM UTC+2, go_brexit_go wrote:

> Detto questo, il risultato può essere figo come una cagata pazzesca.

Ecco, l'ultima che hai detto.
Ciao



---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Elwood 13 Set 2017 10:40
On Wednesday, September 13, 2017 at 8:42:02 AM UTC+2, Gab wrote:

>> Detto questo, il risultato può essere figo come una cagata pazzesca.
>
> Ecco, l'ultima che hai detto.

Può essere. Questo si può dire di qualsiasi prodotto artistico. Alla fine è
una cosa personale.

Come valuti "For the love of ******* di Hirst? Io lo valuto una cagata pazzesca
ancora peggiore, eppure c'è chi l'ha pagato svariate decine di milioni.



--
Elwood (Peter S.)
go_brexit_go 13 Set 2017 11:22
Peter & Pan © <nicola.prisco-RIMUOVI-@alice.it> ha scritto:

>>
>> Questo è il modo, non il perché! ;-)
>
> Il perchè se lo sa, lo conosce solo l'artista, poi a sua scelta
> divulgarlo o lasciare che sia un eventuale audience ad ipotizzarlo.

Ok quindi il significato del suo schiacciamento col marmo rimarrà
un mistero ai posteri...

>>> Per il resto , Ú una performance, chiamalo intervento; una
faticosa e
>>> sfibrante ricerca si Ú conclusa qui su wikipedia dove si spiega
che la
>>> performance: ".... coinvolge generalmente uno o più dei quattro
>>> elementi base: tempo, spazio, Il corpo del performer, o in
alternativa
>>> la sua presenza in un medium, e la relazione fra il performer e
il
>>> pubblico. La performance d'artista può essere fatta in
qualsiasi luogo
>>> e senza limiti di durata. L'azione di un individuo o di un
gruppo in un
>>> particolare luogo e in un particolare lasso temporale
costituisce
>>> l'opera stessa., ovvero un'azione "
>>
>> Seeeee come no... Intanto le foto le ha scattate un'amica in
>> ambiente riservato e controllato... Dubito notevolmente che si
faccia
>> mettere
>> sotto ad un blocco di marmo, ******* in mezzo a famiglie e bambini
>> rompipalle che corrono, schiamazzano, e toccano dappertutto...
> Decisamente ilare la risposta, ma leggi attentamente. Quella che ho
> scritto è la spiegazione, molto sermplificata, di cosa è una
> performance/intervento artistico. Non la descrizione delle modalità
di
> svolgimento riferito all'azione in discorso.

Quindi questa spiegazione parrebbe confermare che una performance
d'artista
può svolgersi anche senza dare un significato.
go_brexit_go 13 Set 2017 11:27
Giacobino da Tradate <jacopinodatradate@gmail.com> ha scritto:

> Il 11/09/2017 09:53, go_brexit_go ha scritto:
>
>>> L'artista oggi vende il suo prodotto direttamente sul mercato, di
>>> sua iniziativa, non in risposta a una committenza.
>
>> Non sempre, in tempi moderni magari grazie ad Internet può essere
>> vero, ma tutt'ora in parecchi artisti bacerebbero il ******* a qualche
>> gallerista
>
> Mah, il gallerista non e' un committente, e' un intermediario.

E in questo senso ha il potere in mano. Non sai quante persone
pagano per farsi posto in qualche galleria...

> Il
> committente e' il compratore finale che ha piacere di
> spendere soldi per avere un prodotto artistico, non sa farla lui, chiama
> l' artigiano per farla.
>
> Gli illustratori di riviste o di libri llustrati, oppure i fotografi di
> moda o di pubblicita', sono oggi artigiani che lavorano su committenza,
come
> facevano i pittori me*****evali, che andavano la' dove qualcuno aveva
> bisogno di un quadro.
>
> E' vero che gia' allora c'erano gli agenti, e spesso il maestro era lui
> stesso l'agente della sua factory (come Rubens). Ma oggi tipicamente
> prima l'artista che si forza di inventare qualcosa, poi lo fa vedere
> all'agente per vedere se esiste un mercato.

E ti ripeto anche in questo caso l'agente ha il potere di dire
sì o no a proprio piacimento.

> chi e' Rodrigue? ah si', quello del cane blu.
> chi e' Giacometti? ah si', quello del fil di ferro.
> chi e' nicki de saint phalle? ah si', quella delle nana'.
> chi e' De chirico? ah si', quello dei manichini.
> chi e' Rotella? Ah si' quello che strappava i manifesti.
>
> Tu figurati se non sono capace di strapparmi un manifesto da solo.
>
>>> PRIMA ci si inventa qualche novita' spettacolare e solo DOPO si
>>> cerca di dargli un senso.
>
>> Quindi non torneranno mai più i tempi del Manzoni e della sua *******
>> d'artista"...
>
> E' una di quelle idee che funzionano una volta sola, una volta che l'hai
> enunciata l'hai bruciata, come l'orinataio di Duchamp. Effetto
fiammifero.

Non credo: nel caso in questione è l'artista che prima ha pensato
l'opera, e poi l'ha realizzata: esattamente come deve farsi l'arte.
go_brexit_go 13 Set 2017 11:29
go_brexit_go <21669invalid@mynewsgate.net> ha scritto:

>>> Seeeee come no... Intanto le foto le ha scattate un'amica in
>>> ambiente riservato e controllato... Dubito notevolmente che si
> faccia
>>> mettere
>>> sotto ad un blocco di marmo, ******* in mezzo a famiglie e
bambini
>>> rompipalle che corrono, schiamazzano, e toccano dappertutto...
>> Decisamente ilare la risposta, ma leggi attentamente. Quella che
ho
>> scritto è la spiegazione, molto sermplificata, di cosa è una
>> performance/intervento artistico. Non la descrizione delle
modalità
> di
>> svolgimento riferito all'azione in discorso.
>
> Quindi questa spiegazione parrebbe confermare che una performance
> d'artista
> può svolgersi anche senza dare un significato.

Leggi "dare" come "trasmettere".
Peter & Pan © 13 Set 2017 17:15
Elwood ha pensato forte :
> On Wednesday, September 13, 2017 at 8:42:02 AM UTC+2, Gab wrote:
>
>>> Detto questo, il risultato può essere figo come una cagata pazzesca.
>>
>> Ecco, l'ultima che hai detto.
>
> Può essere. Questo si può dire di qualsiasi prodotto artistico. Alla fine è

> una cosa personale.
>
> Come valuti "For the love of ******* di Hirst? Io lo valuto una cagata
pazzesca
> ancora peggiore, eppure c'è chi l'ha pagato svariate decine di milioni.

Molto meglio quella di Steve Vai!

--
https://www.flickr.com ******* nicola_prisco/
Gab 19 Set 2017 10:05
Il 13/09/2017 10:40, Elwood ha scritto:
> On Wednesday, September 13, 2017 at 8:42:02 AM UTC+2, Gab wrote:
>
>>> Detto questo, il risultato può essere figo come una cagata pazzesca.
>>
>> Ecco, l'ultima che hai detto.
>
> Può essere. Questo si può dire di qualsiasi prodotto artistico. Alla fine è
una cosa personale.
>
> Come valuti "For the love of ******* di Hirst? Io lo valuto una cagata
pazzesca ancora peggiore, eppure c'è chi l'ha pagato svariate decine di
milioni.
>
>

Le persone che fanno foto di questo tipo io le valuto "fotografi senza
talento", ossia quei fotografi che non riescono a sfondare, che non
riescono a fare belle foto, che non hanno vena artistica... allora, non
sapendo che pesci pigliare si buttano nello stravagante nella speranza
di azzeccare. Non credo di sbagliare di molto in questa valutazione.
Ciao
Gab



---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
takayasu.kenduma@gmail.com 19 Set 2017 10:58
On Thursday, September 7, 2017 at 9:07:56 PM UTC+2, go_brexit_go wrote:

> Rinnovo la solita questione: prego qualcuno che mi spieghi il
> significato.

Ma secondo te se qualsiasi forma d'arte avesse un "messaggio"* che si puo'
verbalizzare, perchè l'artista si sbatterebbe a creare l'opera anzichè una
paginetta di Bignami?
L'artista esplora e propone al pubblico quel che trova nel suo percorso,
attraverso la sua tecnica. C'e' il furbastro che esplora vicino a casa e propone
quel che il pubblico vuol vedere, c'e' chi si av*****a in vicoli ciechi da cui
non trae nulla. Il piacere di essere pubblico è assistere a questo spettacolo
di ricerca, non leggerne una riduzione scritta per venire incontro alle nostre
capacità mentali (paracit.)




* quanto è vecchia questa visione dell'arte come veicolo di messaggi... puzza
di dibattiti anni '70.
Gelatina 19 Set 2017 12:50
Il 07/09/17 21:07, go_brexit_go ha scritto:
> Posa facendosi schiacciare da blocchi di marmo.(!)
>
> "Quello che ne esce fuori non è facile da spiegare, anzi, essendo
> aperto a troppe riflessioni mi induce a non av*****armi su un
> percorso critico personale! Di sicuro, quello che rimane è la
> certezza di trovarsi davanti ad un'artista importante, che conosce la
> strada che sta percorrendo e che in questo cammino ci regala momenti
> di rara poesia!"
>
> Rinnovo la solita questione: prego qualcuno che mi spieghi il
> significato.
>
> http://www.exibart.com/notizia.asp?IDNotizia=54483&IDCategoria=252
>
>

Traduzione: "Mettiamoci una pietra sopra"

--

Gelatina at:
www.gelatina.altervista.org

(Large Format Photography)
go_brexit_go 19 Set 2017 17:18
takayasu.kenduma@gmail.com <takayasu.kenduma@gmail.com> ha scritto:

> On Thursday, September 7, 2017 at 9:07:56 PM UTC+2, go_brexit_go
wrote:
>
>> Rinnovo la solita questione: prego qualcuno che mi spieghi il
>> significato.
>
> Ma secondo te se qualsiasi forma d'arte avesse un "messaggio"* che si
puo' verbalizzare, perchÚ l'artista si sbatterebbe a creare l'opera
anzichÚ una paginetta di Bignami?

Non chiedo che una qualsiasi forma d'arte possa avere un
"messaggio" che si può verbalizzare, ma almeno che si
può intuire...

> L'artista esplora e propone al pubblico quel che trova nel suo
percorso, attraverso la sua tecnica.

questo è vero, ma se attraverso la sua tecnica non esprime nulla
allora si torna al punto di partenza della discussione.

> C'e' il furbastro che esplora vicino a casa e propone quel che il
pubblico vuol vedere, c'e' chi si av*****a in vicoli ciechi da cui non
trae nulla. Il piacere di essere pubblico Ú assistere a questo
spettacolo di ricerca, non leggerne una riduzione scritta per venire
incontro alle nostre capacità mentali (paracit.)

Non hai letto quello che ho già scritto in risposta ad un altro post:

"Seeeee come no... Intanto le foto le ha scattate un'amica in
ambiente riservato e controllato... Dubito notevolmente che si faccia
mettere
sotto ad un blocco di marmo, ******* in mezzo a famiglie e bambini
rompipalle che corrono, schiamazzano, e toccano dappertutto..."

Quindi almeno in questo caso "Il piacere di essere pubblico Ú
assistere a questo spettacolo di ricerca" non esiste.
go_brexit_go 19 Set 2017 17:19
Gelatina <gelly@tiscalli.it> ha scritto:

> Il 07/09/17 21:07, go_brexit_go ha scritto:
>> Posa facendosi schiacciare da blocchi di marmo.(!)
>>
>> "Quello che ne esce fuori non è facile da spiegare, anzi, essendo
>> aperto a troppe riflessioni mi induce a non av*****armi su un
>> percorso critico personale! Di sicuro, quello che rimane è la
>> certezza di trovarsi davanti ad un'artista importante, che conosce
la
>> strada che sta percorrendo e che in questo cammino ci regala
momenti
>> di rara poesia!"
>>
>> Rinnovo la solita questione: prego qualcuno che mi spieghi il
>> significato.
>>
>> http://www.exibart.com/notizia.asp?IDNotizia=54483&IDCategoria=252
>>
>>
>
> Traduzione: "Mettiamoci una pietra sopra"

LOL!

Anche questa interpretazione interessante... ;-D
takayasu.kenduma@gmail.com 19 Set 2017 17:46
On Tuesday, September 19, 2017 at 5:18:36 PM UTC+2, go_brexit_go wrote:
> takayasu.kenduma@gmail.com <takayasu.kenduma@gmail.com> ha scritto:
>
>> On Thursday, September 7, 2017 at 9:07:56 PM UTC+2, go_brexit_go
> wrote:
>>
>>> Rinnovo la solita questione: prego qualcuno che mi spieghi il
>>> significato.
>>
>> Ma secondo te se qualsiasi forma d'arte avesse un "messaggio"* che si
> puo' verbalizzare, perchÚ l'artista si sbatterebbe a creare l'opera
> anzichÚ una paginetta di Bignami?
>
> Non chiedo che una qualsiasi forma d'arte possa avere un
> "messaggio" che si può verbalizzare, ma almeno che si
> può intuire...
>
>> L'artista esplora e propone al pubblico quel che trova nel suo
> percorso, attraverso la sua tecnica.
>
> questo è vero, ma se attraverso la sua tecnica non esprime nulla
> allora si torna al punto di partenza della discussione.
>
>> C'e' il furbastro che esplora vicino a casa e propone quel che il
> pubblico vuol vedere, c'e' chi si av*****a in vicoli ciechi da cui non
> trae nulla. Il piacere di essere pubblico Ú assistere a questo
> spettacolo di ricerca, non leggerne una riduzione scritta per venire
> incontro alle nostre capacità mentali (paracit.)
>
> Non hai letto quello che ho già scritto in risposta ad un altro post:
>
> "Seeeee come no... Intanto le foto le ha scattate un'amica in
> ambiente riservato e controllato... Dubito notevolmente che si faccia
> mettere
> sotto ad un blocco di marmo, ******* in mezzo a famiglie e bambini
> rompipalle che corrono, schiamazzano, e toccano dappertutto..."
>
> Quindi almeno in questo caso "Il piacere di essere pubblico Ú
> assistere a questo spettacolo di ricerca" non esiste.

non so, hai quotato frasi non mie...

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

La Fotografia Digitale | Tutti i gruppi | it.arti.fotografia.digitale | Notizie e discussioni fotografia digitale | Fotografia digitale Mobile | Servizio di consultazione news.