La Fotografia Digitale
 

Ma solo la Nikon D850 può farlo????
1 | 2 |

Peter & Pan © 27 Ago 2017 16:57
Non sanno più cosa trovare per pubblicizzare la D850. Comprando solo
il kit di accessori (che non costa poi poco) qualsiasi pos*****re di
DSLR Nikon potrà digitalizzare i suoi archivi in pellicola. Al limite
considerando il notevolissimo risparmio in termini di tempi, comparato
con l'acquisizione con scanner, lo si potrebbe offrire come servizio
recuperando in breve tempo il costo del kit. Che ne pensate?

https://petapixel.com/2017/08/24/nikon-d850-doubles-45-7mp-film-scanner/

--
https://www.flickr.com ******* nicola_prisco/
Shape 27 Ago 2017 17:24
Siccome andrà attaccato a un obiettivo Macro, non credo possa farlo solo la
D850. Probabilmente la D850 avrà delle funzioni dedicate nella conversione dal
negativo o nel "miglioramento" della qualità dell'immagina scansionata.

Shape
Mauro Casini 27 Ago 2017 18:13
Peter & Pan © <nicola.prisco-RIMUOVI-@alice.it> writes:

> Non sanno più cosa trovare per pubblicizzare la D850. Comprando solo
> il kit di accessori (che non costa poi poco) qualsiasi pos*****re di
> DSLR Nikon potrà digitalizzare i suoi archivi in pellicola. Al limite
> considerando il notevolissimo risparmio in termini di tempi, comparato
> con l'acquisizione con scanner, lo si potrebbe offrire come servizio
> recuperando in breve tempo il costo del kit. Che ne pensate?
>
> https://petapixel.com/2017/08/24/nikon-d850-doubles-45-7mp-film-scanner/

Le novità sono:
- l'adattatore ES-2
- la funzione specifica della D850 per convertire direttamente un
negativo in un jpeg "positivo"

Domanda: perché dicono che l'adattatore ES-2 è compatibile sono con la
D850 se va attaccato all'obiettivo e non alla macchina? Ha qualche
collegamento (elettrico?) con la macchina?

ciao,
Mauro
Peter & Pan © 27 Ago 2017 18:36
Nel suo scritto precedente, Shape ha sostenuto :
> Siccome andrà attaccato a un obiettivo Macro, non credo possa farlo solo la
> D850. Probabilmente la D850 avrà delle funzioni dedicate nella conversione
> dal negativo o nel "miglioramento" della qualità dell'immagina scansionata.
>
> Shape

Ma infatti :-) E' un semplice aggiuntivo con passo 52 mm. da avvitare
sul portafiltri dell'obiettivo macro e notevomente più caro e
sofisticato del vecchio ES-1 con in più altri accessori come un
supporto per strisce da sei ftgr. o da due dia intelaiate (pezzi di
plastica stampata venduti a caro prezzo! ). Approfondendo in rete si
scopre che la D850 ha un sw che permette l'inversione del negativo,
tutto qui. Cosa che invece utilizzando altre DSLR si fa o con PS o con
Lightroom o con altri programmi di pp. Ovviamente, volendo
puntualizzare, l'immagine non viene scansionata, cosa che richiede vari
passaggi e che la fotocamera non può fare, ma fotografata e quindi
beneficia della qualità nativa della macchina utilizzata (lenti,
sensore). Ultima cosa, per beneficiare di cotanta tecnologia ovviamete
le foto dei negativi saranno obbligatoriamente in JPG. Altrimenti
fotografi in RAW e dopo lo inverti in pp, nel caso di negativi. Insomma
come spillare poco meno di $215 per il kit. A questo punto si potrebbe
comprare questo:

https://www.amazon.de/Opteka-Digital-Detachable-Achromatic-*****pter/dp/B000EQ24Z4

risparmiando parecchio anche per la spedizione e possibili dazi
dog*****i.

--
https://www.flickr.com ******* nicola_prisco/
sandro 27 Ago 2017 23:49
Il 27/08/2017 16.57, Peter & Pan © ha scritto:
> Non sanno più cosa trovare per pubblicizzare la D850. Comprando solo il
> kit di accessori (che non costa poi poco) qualsiasi pos*****re di DSLR
> Nikon potrà digitalizzare i suoi archivi in pellicola. Al limite
> considerando il notevolissimo risparmio in termini di tempi, comparato
> con l'acquisizione con scanner, lo si potrebbe offrire come servizio
> recuperando in breve tempo il costo del kit. Che ne pensate?
>
> https://petapixel.com/2017/08/24/nikon-d850-doubles-45-7mp-film-scanner/

Dall'articolo:

"What’s special about the D850 is that it features a special Negative
Digitizer mode that’s specifically designed for film scanning. After
capturing a 45.7-megapixel image of the negative, the D850 can convert
them in-camera into high-resolution positive digital JPEG ******* "

Resta da capire come si istruisce la fotocamera sulla giusta correzione
da applicare, tenendo conto dei millemila supporti in cui e' possibile
imbattersi...



sandro
Peter & Pan © 28 Ago 2017 09:18
sandro ci ha detto :
> Il 27/08/2017 16.57, Peter & Pan © ha scritto:
>> Non sanno più cosa trovare per pubblicizzare la D850. Comprando solo il kit
>> di accessori (che non costa poi poco) qualsiasi pos*****re di DSLR Nikon
>> potrà digitalizzare i suoi archivi in pellicola. Al limite considerando il
>> notevolissimo risparmio in termini di tempi, comparato con l'acquisizione
>> con scanner, lo si potrebbe offrire come servizio recuperando in breve
>> tempo il costo del kit. Che ne pensate?
>>
>> https://petapixel.com/2017/08/24/nikon-d850-doubles-45-7mp-film-scanner/
>
> Dall'articolo:
>
> "What’s special about the D850 is that it features a special Negative
> Digitizer mode that’s specifically designed for film scanning. After
> capturing a 45.7-megapixel image of the negative, the D850 can convert them
> in-camera into high-resolution positive digital JPEG ******* "
>
> Resta da capire come si istruisce la fotocamera sulla giusta correzione da
> applicare, tenendo conto dei millemila supporti in cui e' possibile
> imbattersi...
>
>
>
> sandro

Giusta osservazione, probabilmente l'algoritmo è sulla base di quelli
per Scanner (Non dimentichiamoci degli scanner Nikon...) realizzato per
una elaborazione media, salvo poi un sottomenu con qualche opzione.
Inzomma giochini per FCCA danarosi che dopo aver riprodotto un neg
importante(la foto del Fu Micione) ma danneggiato dal tempo se lo
trovano con tanti bei graffi in Hi-Res :-). Aspettiamo che qualcuno qui
tra un matrimonio ed una bottiglia del latte se la compri :-) :-)

--
https://www.flickr.com ******* nicola_prisco/
sandro 28 Ago 2017 10:53
Il 28/08/2017 09.18, Peter & Pan © ha scritto:
> sandro ci ha detto :
>> Il 27/08/2017 16.57, Peter & Pan © ha scritto:
>>> Non sanno più cosa trovare per pubblicizzare la D850. Comprando solo
>>> il kit di accessori (che non costa poi poco) qualsiasi pos*****re di
>>> DSLR Nikon potrà digitalizzare i suoi archivi in pellicola. Al limite
>>> considerando il notevolissimo risparmio in termini di tempi,
>>> comparato con l'acquisizione con scanner, lo si potrebbe offrire come
>>> servizio recuperando in breve tempo il costo del kit. Che ne pensate?
>>>
>>> https://petapixel.com/2017/08/24/nikon-d850-doubles-45-7mp-film-scanner/
>>
>> Dall'articolo:
>>
>> "What’s special about the D850 is that it features a special Negative
>> Digitizer mode that’s specifically designed for film scanning. After
>> capturing a 45.7-megapixel image of the negative, the D850 can convert
>> them in-camera into high-resolution positive digital JPEG ******* "
>>
>> Resta da capire come si istruisce la fotocamera sulla giusta
>> correzione da applicare, tenendo conto dei millemila supporti in cui
>> e' possibile imbattersi...
>>
>>
>>
>> sandro
>
> Giusta osservazione, probabilmente l'algoritmo è sulla base di quelli
> per Scanner (Non dimentichiamoci degli scanner Nikon...) realizzato per
> una elaborazione media, salvo poi un sottomenu con qualche opzione.

Gli scanner Nikon sono stati dei mitici apparecchi per riproduzione e,
alcuni, hanno ancora oggi delle ottime performance.

Il software pero' fa un lavoro pari, se non addirittura superiore, a
quello dello scanner... "qualche opzione"... il menu' di Vuescan per la
selezione del supporto e' il posto dove ti perdi in un labirinto di voci
che devi andarti a decodificare in rete, ricercando le sigle sulle cimose.
Tipo, che ci sono una mezza dozzina di versioni della sola Kodak Gold...

La scansione del film negativo (soprattutto se degradato) e' veramente
una roba infernale, a volerla fare "perfetta", perche' indovinare la
dominante da correggere a volte puo' risultare una operazione ai confini
dell'impossibile.
E solo dopo aver fatto questo si puo' pensare ad una CC ulteriore,
credibile, sull'immagine vera e propria.


> Inzomma giochini per FCCA danarosi che dopo aver riprodotto un neg
> importante(la foto del Fu Micione) ma danneggiato dal tempo se lo
> trovano con tanti bei graffi in Hi-Res :-). Aspettiamo che qualcuno qui
> tra un matrimonio ed una bottiglia del latte se la compri :-) :-)

;)
Una buona scansione non si risolve in un click, indubbiamente.



sandro
Peter & Pan © 28 Ago 2017 13:17
sandro ha spiegato il 28/08/2017 :
> Il 28/08/2017 09.18, Peter & Pan © ha scritto:
>> sandro ci ha detto :
>>> Il 27/08/2017 16.57, Peter & Pan © ha scritto:
>>>> Non sanno più cosa trovare per pubblicizzare la D850. Comprando solo il
>>>> kit di accessori (che non costa poi poco) qualsiasi pos*****re di DSLR
>>>> Nikon potrà digitalizzare i suoi archivi in pellicola. Al limite
>>>> considerando il notevolissimo risparmio in termini di tempi, comparato
>>>> con l'acquisizione con scanner, lo si potrebbe offrire come servizio
>>>> recuperando in breve tempo il costo del kit. Che ne pensate?
>>>>
>>>> https://petapixel.com/2017/08/24/nikon-d850-doubles-45-7mp-film-scanner/
>>>
>>> Dall'articolo:
>>>
>>> "What’s special about the D850 is that it features a special Negative
>>> Digitizer mode that’s specifically designed for film scanning. After
>>> capturing a 45.7-megapixel image of the negative, the D850 can convert
>>> them in-camera into high-resolution positive digital JPEG ******* "
>>>
>>> Resta da capire come si istruisce la fotocamera sulla giusta correzione da
>>> applicare, tenendo conto dei millemila supporti in cui e' possibile
>>> imbattersi...
>>>
>>>
>>>
>>> sandro
>>
>> Giusta osservazione, probabilmente l'algoritmo è sulla base di quelli per
>> Scanner (Non dimentichiamoci degli scanner Nikon...) realizzato per una
>> elaborazione media, salvo poi un sottomenu con qualche opzione.
>
> Gli scanner Nikon sono stati dei mitici apparecchi per riproduzione e,
> alcuni, hanno ancora oggi delle ottime performance.
Infatti conservo gelosamente il mio CoolscaII con relativo computer con
WinXp e Vuescan.

> Il software pero' fa un lavoro pari, se non addirittura superiore, a quello
> dello scanner... "qualche opzione"... il menu' di Vuescan per la selezione
> del supporto e' il posto dove ti perdi in un labirinto di voci che devi
> andarti a decodificare in rete, ricercando le sigle sulle cimose.
> Tipo, che ci sono una mezza dozzina di versioni della sola Kodak Gold.
Assolutamente ma io credo, e spero di non sbagliarmi che chi vuole una
stampa precisa di un negativo lo porta a stampare in maniera
tradizionale. La scansione serve per il web, per un archivio e per
qualche stampa digitale appena decente. ..
>
> La scansione del film negativo (soprattutto se degradato) e' veramente una
> roba infernale, a volerla fare "perfetta", perche' indovinare la dominante da
> correggere a volte puo' risultare una operazione ai confini dell'impossibile.
> E solo dopo aver fatto questo si puo' pensare ad una CC ulteriore, credibile,
> sull'immagine vera e propria.
Se mi parli del colore o delle dia ti do ragione, ma li oltre al driver
interviene l'abilità del Photoshoppatore; nel B&N è tutto più facile a
parte i graffi. Questo nella ammiraglia Nokon mi pare un gadget. Il
fotografo serio e preparato, sia professionista che fotoamatore, sa
come ottenere risultati buoni senza farli fare alla fotocamera. Come
quello che spende tremila € tra fotocame e lenti per scattare in P le
foto alla ragazza appoggiata alla ringhiera delle scale o al gatto che
dorme.

>
>
>> Inzomma giochini per FCCA danarosi che dopo aver riprodotto un neg
>> importante(la foto del Fu Micione) ma danneggiato dal tempo se lo trovano
>> con tanti bei graffi in Hi-Res :-). Aspettiamo che qualcuno qui tra un
>> matrimonio ed una bottiglia del latte se la compri :-) :-)
>
> ;)
> Una buona scansione non si risolve in un click, indubbiamente.
>
>
>
> sandro

--
https://www.flickr.com ******* nicola_prisco/
Elwood 28 Ago 2017 13:30
On Monday, August 28, 2017 at 1:17:38 PM UTC+2, Peter & Pan © wrote:
> Assolutamente ma io credo, e spero di non sbagliarmi che chi vuole una
> stampa precisa di un negativo lo porta a stampare in maniera
> tradizionale. La scansione serve per il web, per un archivio e per
> qualche stampa digitale appena decente. ..

L'altro giorno, cercando altre cose, mi sono imbattuto in questo video:
https://youtu.be/OgMV9phhJgM
In cui il fotografo fa una scansione di un negativo per realizzare una stampa
60x180cm. E mi sono chiesto anche io perchè passare per il digitale, la
risposta che mi sono dato - senza pensarci tanto - è che di questi tempi sia
più facile produrre stampe da digitale, considerando che gli stampatori
*****ogici esperti iniziano ad essere rari.

--
Elwood (Peter S.)
Peter & Pan © 28 Ago 2017 13:38
Elwood scriveva il 28/08/2017 :
> On Monday, August 28, 2017 at 1:17:38 PM UTC+2, Peter & Pan © wrote:
>> Assolutamente ma io credo, e spero di non sbagliarmi che chi vuole una
>> stampa precisa di un negativo lo porta a stampare in maniera
>> tradizionale. La scansione serve per il web, per un archivio e per
>> qualche stampa digitale appena decente. ..
>
> L'altro giorno, cercando altre cose, mi sono imbattuto in questo video:
> https://youtu.be/OgMV9phhJgM
> In cui il fotografo fa una scansione di un negativo per realizzare una stampa
> 60x180cm. E mi sono chiesto anche io perchè passare per il digitale, la
> risposta che mi sono dato - senza pensarci tanto - è che di questi tempi sia
> più facile produrre stampe da digitale, considerando che gli stampatori
> *****ogici esperti iniziano ad essere rari.

Infatti è più facile anche perchè una foriproduzione o una scansione di
un negativo, specialmente se 35 mm. ti permette la cd."spuntinatura"e
la pulizia che su un negativo da 35mm. da mettere sotto l'ingranditore
è praticamente impossibile e ti ritrovi il difetto ingrandito su un
30x40. Un buon service con una buona dotazione HW e casomai stampanti
con inchiostri al carbone e carte adeguate riesce a fare cose egregie,
ovviamente facendosi pagare, non per il tempo che è molto ridotto
rispetto alla stampa tradizionale, ma per la sua abilità con le
apparecchiature che possiede.

--
https://www.flickr.com ******* nicola_prisco/
sandro 29 Ago 2017 02:01
Il 28/08/2017 13.17, Peter & Pan © ha scritto:
> sandro ha spiegato il 28/08/2017 :
>
>>
>> La scansione del film negativo (soprattutto se degradato) e' veramente
>> una roba infernale, a volerla fare "perfetta", perche' indovinare la
>> dominante da correggere a volte puo' risultare una operazione ai
>> confini dell'impossibile.
>> E solo dopo aver fatto questo si puo' pensare ad una CC ulteriore,
>> credibile, sull'immagine vera e propria.
> Se mi parli del colore o delle dia ti do ragione, ma li oltre al driver
> interviene l'abilità del Photoshoppatore
E' chiaro che tra la sedia e la tastiera deve esserci una forma di vita,
possibilmente, intelligente.

Dato per scontato il minimo sindacale, cio' che mi rende perplesso e'
che se non si imbrocca l'esatta correzione per la dominante del supporto
di una pellicola negativa, i risultati sono abominevoli.

Messa in conto questa possibilita' per nulla remota, insieme a tutte le
problematiche del comparto video, la spesa per l'acquisto di un oggetto
simile mi entusiasmerebbe sempre meno, e mi chiederei se la 750 non
rimanga comunque l'opzione ultima valida.


Si obiettera' che sono delle frocerie, delle funzioni di contorno alla
reale "mission" dell'apparecchio, pura e ortodossa, che e' la
fotografia, la solenne fotografia.
Ma il problema e' che in giro ci sono apparecchi concorrenti che fanno
altrettanto bene fotografie, pur permettendo (ad esempio) una ripresa
video coi contro*****i, e che costano meno.


Tornando alla provocazione iniziale, dov'e' la vera novita'...? Dov'e'
che "spacca" sto kilo di fotocamera, da meritarsi l'ottava centinaia nel
numero invece che la settima...?
Quando si fa un upgrade e si cambia il primo numero, significa che
l'upgrade e' un "critical"... ma la maggior parte della gente secondo me
apprezzera' l'uscita di questa nuova per pigliare bene la vecchia... :P

Niente di nuovo sotto il sole, Nikon: un'altra reflex buona solo per un
fanatico Nikonista.



sandro
Claude 29 Ago 2017 08:48
On 29/08/2017 02:01, sandro wrote:
> Niente di nuovo sotto il sole, Nikon: un'altra reflex buona solo per un
> fanatico Nikonista.

Quale sarebbero queste altre fotocamere buone, che vanno meglio per foto
e per video, che costano meno etc. etc che passiamo tutti di li?
_merlinO_ 29 Ago 2017 09:47
Elwood <kenoboy@gmail.com> ha scritto:

> L'altro giorno, cercando altre cose, mi sono imbattuto in questo video:
> https://youtu.be/OgMV9phhJgM
> In cui il fotografo fa una scansione di un negativo per realizzare una stampa
60x180cm. E mi sono chiesto anche io perchÚ passare per il digitale, la
risposta che mi sono dato - senza pensarci tanto - Ú che di questi tempi sia
più facile produrre stampe da digitale, considerando che gli stampatori
*****ogici esperti iniziano ad essere rari.

Credo che oggi sia difficile prescindere dal digitale. A parte la rarità degli
stampatori "tutto *****ogico" e trovato uno, la necessità di affidarcisi, non
so
quanto oggi saremmo disposti ad accettare una stampa "alla vecchia maniera". La
tecnologia ha cambiato l'estetica dell'immagine. Oggi non siamo più disposti ad

accettare che la fotografia non sia curata in ogni minimo aspetto, come la
postproduzione digitale consente.
Peter & Pan © 29 Ago 2017 10:15
Sembra che _merlinO_ abbia detto :
> Elwood <kenoboy@gmail.com> ha scritto:
>
>> L'altro giorno, cercando altre cose, mi sono imbattuto in questo video:
>> https://youtu.be/OgMV9phhJgM
>> In cui il fotografo fa una scansione di un negativo per realizzare una
>> stampa
> 60x180cm. E mi sono chiesto anche io perchÚ passare per il digitale, la
> risposta che mi sono dato - senza pensarci tanto - Ú che di questi tempi
sia
> più facile produrre stampe da digitale, considerando che gli stampatori
> *****ogici esperti iniziano ad essere rari.
>
> Credo che oggi sia difficile prescindere dal digitale. A parte la rarità
> degli stampatori "tutto *****ogico" e trovato uno, la necessità di
> affidarcisi, non so quanto oggi saremmo disposti ad accettare una stampa
> "alla vecchia maniera". La tecnologia ha cambiato l'estetica dell'immagine.
> Oggi non siamo più disposti ad accettare che la fotografia non sia curata in

> ogni minimo aspetto, come la postproduzione digitale consente.
Infatti la stampa tradizionale a mio avviso potrebbe essere valida solo
per l'esposizione in una mostra dedicata alla stampa tradizionale e con
il presupposto di riuscire a vendere qualche stampa per coprire le
spese, perchè costa se vuoi un lavoro fine art.

--
https://www.flickr.com ******* nicola_prisco/
sandro 29 Ago 2017 11:03
Il 29/08/2017 08.48, Claude ha scritto:
> On 29/08/2017 02:01, sandro wrote:
>> Niente di nuovo sotto il sole, Nikon: un'altra reflex buona solo per
>> un fanatico Nikonista.
>
> Quale sarebbero queste altre fotocamere buone, che vanno meglio per foto
> e per video, che costano meno etc. etc che passiamo tutti di li?

Sul comparto fotografico non discuto.
Per tutto il resto, sostanzialmente, basta dimezzare i Mpx e togliere
uno specchio. Quello che non c'e' non si paga.



sandro
Claude 29 Ago 2017 11:19
On 29/08/2017 11:03, sandro wrote:
> Sul comparto fotografico non discuto.
> Per tutto il resto, sostanzialmente, basta dimezzare i Mpx e togliere
> uno specchio. Quello che non c'e' non si paga.

Capisco ma avrei voluto almeno avere qualche modello/marca per capire di
cosa parliamo.
Elwood 29 Ago 2017 12:17
On Tuesday, August 29, 2017 at 10:15:27 AM UTC+2, Peter & Pan © wrote:

> Infatti la stampa tradizionale a mio avviso potrebbe essere valida solo
> per l'esposizione in una mostra dedicata alla stampa tradizionale e con
> il presupposto di riuscire a vendere qualche stampa per coprire le
> spese, perchè costa se vuoi un lavoro fine art.

Ma allora non capisco bene cosa intendessi con:
<<Assolutamente ma io credo, e spero di non sbagliarmi che chi vuole una
stampa precisa di un negativo lo porta a stampare in maniera
tradizionale. La scansione serve per il web, per un archivio e per
qualche stampa digitale appena decente. .. >>

:-)

--
Elwood (Peter S.)
Peter & Pan © 29 Ago 2017 18:24
Dopo dura riflessione, Elwood ha scritto :
> On Tuesday, August 29, 2017 at 10:15:27 AM UTC+2, Peter & Pan © wrote:
>
>> Infatti la stampa tradizionale a mio avviso potrebbe essere valida solo
>> per l'esposizione in una mostra dedicata alla stampa tradizionale e con
>> il presupposto di riuscire a vendere qualche stampa per coprire le
>> spese, perchè costa se vuoi un lavoro fine art.
>
> Ma allora non capisco bene cosa intendessi con:
> <<Assolutamente ma io credo, e spero di non sbagliarmi che chi vuole una
> stampa precisa di un negativo lo porta a stampare in maniera
> tradizionale. La scansione serve per il web, per un archivio e per
> qualche stampa digitale appena decente. .. >>
>
> :-)

Si hai ragione, ma io avevo capito cosa volevo significare :-) Avevo
dimenticato di dire che mi riferivo al 35 mm. dove la scansione in
funzione di una stampa digitale è alquanto problematica per cui per
questo formato, nel caso si desideri un lavoro di qualità è meglio
usare la stampa da ingranditore, sempre che si riesca a trovare chi
ancora usa con capacità questo mezzo ea meno che il negativo non sia
molto danneggiato ed allora è meglio ricavare un ******* da editare in pp.
Non esistono regole ben precise, bisogna valutare tante cose e poi
decidere in funzione della destinazione della stampa. Ci sono ancora,
pochi, laboratori in grado di stampare con ingranditori di pregio e
realizzare fine art. Molto spesso questi lab sono anche attrezzati per
la stampa da digitale ad alto livello. Uno di questi è a Milano ed è
condotto da un ex di IAF, bravissimo. Cmq, la scansione, meglio la
repro fotografica, rimane ancora il migliore sistema per archiviazione
e per, come ho scritto ma non è stato visto, stampe digitali appena
decenti.
Spero che ora sia chiaro.

:-)

--
https://www.flickr.com ******* nicola_prisco/
sandro 30 Ago 2017 01:13
Il 29/08/2017 11.19, Claude ha scritto:
> On 29/08/2017 11:03, sandro wrote:
>> Sul comparto fotografico non discuto.
>> Per tutto il resto, sostanzialmente, basta dimezzare i Mpx e togliere
>> uno specchio. Quello che non c'e' non si paga.
>
> Capisco ma avrei voluto almeno avere qualche modello/marca per capire di
> cosa parliamo.

L'ho gia' scritto: "ancora una ******* di reflex", con tutti i problemi
delle reflex che tentano (inutilmente) di imitare funzioni native delle
mirrorless.

Oramai i ruoli si sono ribaltati, ma non sembra essere un concetto
chiaro al blasone. Di Nikon, parliamo, e del coraggio che manca al
costruttore per fare una scelta, arrivato a non si sa quanto lontano da
un punto di non ritorno.
Risultato? Una reflex col moire' sul video, impantanata a 25k ISO.

Pero' ti ci mettono l'indispensabile funzione scanner... una
coglionella, si dice a Roma...


Sta' macchina costera' quasi 4keuri...!



sandro
Claude 30 Ago 2017 07:58
On 30/08/2017 01:13, sandro wrote:
> Sta' macchina costera' quasi 4keuri...!

Si, Nital 3800 euro.

Ma non ho ancora capito modello e marca di quelle che "in giro ci sono
apparecchi concorrenti che fanno altrettanto bene fotografie, pur
permettendo (ad esempio) una ripresa video coi contro*****i, e che
costano meno. "
Maurizio Pistone 30 Ago 2017 09:35
Claude <tuxberg77NOSPAM@HEREyahoo.com> wrote:

>> Sta' macchina costera' quasi 4keuri...!
>
> Si, Nital 3800 euro.
>
> Ma non ho ancora capito modello e marca di quelle che "in giro ci sono
> apparecchi concorrenti che fanno altrettanto bene fotografie, pur
> permettendo (ad esempio) una ripresa video coi contro*****i, e che
> costano meno. "

io non ho mai sentito il bisogno di fare i film con la telecamera, se
mai ne sentissi il bisogno credo che mi comprerei una telecamera

--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
Claudio Bonavolta 30 Ago 2017 11:12
Le 29.08.2017 à 02:01, sandro a écrit :
> Il 28/08/2017 13.17, Peter & Pan © ha scritto:
>> sandro ha spiegato il 28/08/2017 :
>>
>>>
>>> La scansione del film negativo (soprattutto se degradato) e'
>>> veramente una roba infernale, a volerla fare "perfetta", perche'
>>> indovinare la dominante da correggere a volte puo' risultare una
>>> operazione ai confini dell'impossibile.
>>> E solo dopo aver fatto questo si puo' pensare ad una CC ulteriore,
>>> credibile, sull'immagine vera e propria.
>> Se mi parli del colore o delle dia ti do ragione, ma li oltre al
>> driver interviene l'abilità del Photoshoppatore
> E' chiaro che tra la sedia e la tastiera deve esserci una forma di vita,
> possibilmente, intelligente.
>
> Dato per scontato il minimo sindacale, cio' che mi rende perplesso e'
> che se non si imbrocca l'esatta correzione per la dominante del supporto
> di una pellicola negativa, i risultati sono abominevoli.

Non capisco molto tutto questo noise sul ES-20 e l'inversione fatta
nella camera ...
Succede esattamente nello stesso modo con un qualunque scanner: ci sono
dei preset in base alla pellicola e poi devi affinare.
Cosi come si faceva in una camera oscura o con un minilab ...
Perché, con una fotocamera e tutto il software imbarcato immaginabile,
diventerebbe molto più complicato ?

> Messa in conto questa possibilita' per nulla remota, insieme a tutte le
> problematiche del comparto video, la spesa per l'acquisto di un oggetto
> simile mi entusiasmerebbe sempre meno, e mi chiederei se la 750 non
> rimanga comunque l'opzione ultima valida.
>
>
> Si obiettera' che sono delle frocerie, delle funzioni di contorno alla
> reale "mission" dell'apparecchio, pura e ortodossa, che e' la
> fotografia, la solenne fotografia.
> Ma il problema e' che in giro ci sono apparecchi concorrenti che fanno
> altrettanto bene fotografie, pur permettendo (ad esempio) una ripresa
> video coi contro*****i, e che costano meno.

Bé, io come fotografo, le funzioni video non è che mi interessano
particolarmente, anzi, se sono troppo presenti e invadenti, per me
finisce col essere un difetto ...
Se voglio fare video, uso una videocamera.

Per quel che riguarda gli apparecchi concorrenti che fanno altrettanto
bene fotografie, bè, sinceramente dubito ce ne siano così tanti.
Per avere una D800, immagino facilmente cosa possa dare la D850 ...

> Tornando alla provocazione iniziale, dov'e' la vera novita'...? Dov'e'
> che "spacca" sto kilo di fotocamera, da meritarsi l'ottava centinaia nel
> numero invece che la settima...?

Essendo il seguito delle D800/D810 (e non D750), pare abbastanza logico
che cominci con un "8".

Poi, ci si può chiedersi perché D850 e non D820, e per questo penso
perché non solo la risoluzione è aumentata di un bel pò ma la raffica
arriva a 9 i/s, il che per la quantità di pixels da manipolare non è poco.
Prima, le D800/810 avevano una qualità d'immagine elevata a scapito di
una raffica un po lenta. Adesso, hai entrambi e il marketing Nikon ha
probabilmente voluto sottolinearlo con un salto di numero.

Ma, sinceramente, chi se ne frega del numero ???

> Quando si fa un upgrade e si cambia il primo numero, significa che
> l'upgrade e' un "critical"... ma la maggior parte della gente secondo me
> apprezzera' l'uscita di questa nuova per pigliare bene la vecchia... :P

Per "pigliare bene la vecchia" occorre che vendano bene la D850 sennò la
vecchia non si trova in quantità sufficiente nell'usato e il prezzo non
si abbassa ...

> Niente di nuovo sotto il sole, Nikon: un'altra reflex buona solo per un
> fanatico Nikonista.

Bé, chiaro che con questo tipo di argomenti, si capisce bene con chi si
parla ...


Clau***** Bonavolta
www.bonavolta.ch







---
This email has been checked for viruses by AVG.
http://www.avg.com
sandro 30 Ago 2017 13:35
Il 30/08/2017 07.58, Claude ha scritto:
> On 30/08/2017 01:13, sandro wrote:
>> Sta' macchina costera' quasi 4keuri...!
>
> Si, Nital 3800 euro.
>
> Ma non ho ancora capito modello e marca di quelle che "in giro ci sono
> apparecchi concorrenti che fanno altrettanto bene fotografie, pur
> permettendo (ad esempio) una ripresa video coi contro*****i, e che
> costano meno. "

Beh, Sony ha suggerito in maniera abbastanza chiara, il profilo che
(secondo me) un costruttore puo' proporre al mercato: una fotocamera (lo
stesso telaio di base, non decine di modelli diversi di cui non si
capisce bene in cosa, diversi) declinata in sole tre versioni, con tre
inclinazioni diverse, fotografico, video, via di mezzo.
Le prime due destinazioni d'uso, giustamente, pretendono il loro costo,
ma quella di mezzo deve (e sottolineo, deve) essere giustamente offerta
all'utenza alla meta' del budget necessario per le altre due.
Per rispondere alla tua domanda, al prezzo di una sola D-850 ci prendi
(quasi) una A7 e una A7s (che pesano, tutt'eddue, quanto quella)... non
hai i 50Mpx ma, a meno che non ti siano inderogabilmente necessari, per
tutto il resto non c'e' modo di fare paragoni.

D'altra parte, torno a sottoporre la mia obiezione iniziale: in cosa, la
850 e' cosi' diversa e superiore alla precedente, tale da giustificarne
il costo abnorme...?
Quanto, in questo genere di apparecchi, si paga oggi in termini di reali
performance e quanto in termini di affiliazione/compulsione, desiderio
di possedere l'ultimo modello disponibile...?


Non e' una crociata contro Nikon, piuttosto, un po' anti reflex. Ma
penso sia superfluo sottolinearlo.



sandro
Claude 30 Ago 2017 14:03
On 30/08/2017 13:35, sandro wrote:
> Per rispondere alla tua domanda, al prezzo di una sola D-850 ci prendi
> (quasi) una A7 e una A7s (che pesano, tutt'eddue, quanto quella)... non
> hai i 50Mpx ma, a meno che non ti siano inderogabilmente necessari, per
> tutto il resto non c'e' modo di fare paragoni.

Spetta spetta... Credevo parlassimo di macchina nuova (non ancora in
negozio) per nikon e macchina nuova per Sony.

Non, macchina pre ordinabile per Nikon e usata per Sony.

Se non altro perchè una D810 costa nuova import circa 1900 euro.

Una D750 usata costa 1000 euro...

Una Sony A7RII che definirei più vicina alla D850 costa nuova 2700 ma
non è in stato di preordine. Anzi è quasi in fase di sostituzione.

>
> D'altra parte, torno a sottoporre la mia obiezione iniziale: in cosa, la
> 850 e' cosi' diversa e superiore alla precedente, tale da giustificarne
> il costo abnorme...?

Posto che EU la si troverà intorno ai 3200/3300 euro...

Qui puoi farti un idea:
https://nikonrumors.com/2017/08/28/nikon-d850-vs-d810-comparison-guide.aspx/

> Non e' una crociata contro Nikon, piuttosto, un po' anti reflex. Ma

Come se le ML sony e relativo corredo le regalassero alla fiera del
tortellino: due piatti, una A7RII in omaggio.
Mauro Casini 30 Ago 2017 14:06
sandro <coyote.wizard@tiscalinet.it> writes:

> D'altra parte, torno a sottoporre la mia obiezione iniziale: in cosa,
> la 850 e' cosi' diversa e superiore alla precedente, tale da
> giustificarne il costo abnorme...?

Se mi trovi una macchina con almeno 45 Mpx, almeno 7/9 fps, un autofocus
almeno come quello della D850/D5, e un DR pari almeno alla D810, a un
prezzo inferiore (considera che questo è il prezzo di lancio, poi cala),
la vado a comprare subito e ti regalo la differenza.

ciao,
Mauro
Mauro Casini 30 Ago 2017 14:20
Clau***** Bonavolta <clau*****@bonavolta.ch> writes:

> Poi, ci si può chiedersi perché D850 e non D820, e per questo penso
> perché non solo la risoluzione è aumentata di un bel pò ma la raffica
> arriva a 9 i/s, il che per la quantità di pixels da manipolare non è
> poco.
> Prima, le D800/810 avevano una qualità d'immagine elevata a scapito di
> una raffica un po lenta. Adesso, hai entrambi e il marketing Nikon ha
> probabilmente voluto sottolinearlo con un salto di numero.

Secondo me è che non sono capaci di seguire una numerazione senza salti,
vedi anche D700-D750, D7200-D7500, D300-D500, ...

È normale che il modello successivo abbia delle novità, non ha senso
saltare dei numeri solo per quello, sarebbe strano un modello successivo
uguale identico al precedente ma con un numero diverso (Nikon è riuscita
a fare anche quello).

Adesso la prossima non la possono più chiamare D860, altrimenti
sembrerebbe un modello minore, quindi fra un po' uscità la D900 e poi
con 10 modelli avranno esaurito una numerazione di 3 cifre.

ciao,
Mauro
_merlinO_ 30 Ago 2017 14:24
Mauro *****i <mauro@iperbole.bologna.it> ha scritto:

[...]
> Adesso la prossima non la possono più chiamare D860, altrimenti
> sembrerebbe un modello minore, quindi fra un po' uscità la D900 e poi
> con 10 modelli avranno esaurito una numerazione di 3 cifre.

Io ho sempre avuto l'idea che i salti grossi Nikon li facesse sul 7 e sul 9.
Credo che una ipotetica D900 potrebbe/dovrebbe distanziarsi parecchio dalla
D850. Non chidermi come però :D
Mauro Casini 30 Ago 2017 14:34
"_merlinO_" <emanuele.merlo@gmail.com> writes:

> Io ho sempre avuto l'idea che i salti grossi Nikon li facesse sul 7 e sul 9.
> Credo che una ipotetica D900 potrebbe/dovrebbe distanziarsi parecchio dalla
> D850. Non chidermi come però :D

Saranno costretti a trovare il modo di distnziarsi perchè è l'unico
numero rimasto. Quelli di 2 cifre li hanno già finiti, quelli di 4 sono
per le macchine scarse, quelli di una sono riservati al modello di
punta, poi ci rimane il 900.

ciao,
Mauro
Claude 30 Ago 2017 14:37
On 30/08/2017 14:34, Mauro *****i wrote:
> "_merlinO_" <emanuele.merlo@gmail.com> writes:
>
>> Io ho sempre avuto l'idea che i salti grossi Nikon li facesse sul 7 e sul 9.
>> Credo che una ipotetica D900 potrebbe/dovrebbe distanziarsi parecchio dalla
>> D850. Non chidermi come però :D
>
> Saranno costretti a trovare il modo di distnziarsi perchè è l'unico
> numero rimasto. Quelli di 2 cifre li hanno già finiti, quelli di 4 sono
> per le macchine scarse, quelli di una sono riservati al modello di
> punta, poi ci rimane il 900.

Tanto falliscono prima, chissenefrega :)
marco ricci 30 Ago 2017 14:50
Mauro *****i <mauro@iperbole.bologna.it> ha scritto:
> "_merlinO_" <emanuele.merlo@gmail.com> writes:
>
>> Io ho sempre avuto l'idea che i salti grossi Nikon li facesse sul 7 e sul 9.
>> Credo che una ipotetica D900 potrebbe/dovrebbe distanziarsi parecchio dalla
>> D850. Non chidermi come però :D
>
> Saranno costretti a trovare il modo di distnziarsi perchè è l'unico
> numero rimasto. Quelli di 2 cifre li hanno già finiti, quelli di 4 sono
> per le macchine scarse, quelli di una sono riservati al modello di
> punta, poi ci rimane il 900.
>
> ciao,
> Mauro
>
>

Il 4 porta sfiga in Giappone e non lo usano..

--


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
sandro 31 Ago 2017 01:46
Il 30/08/2017 14.03, Claude ha scritto:
> On 30/08/2017 13:35, sandro wrote:
>> Per rispondere alla tua domanda, al prezzo di una sola D-850 ci prendi
>> (quasi) una A7 e una A7s (che pesano, tutt'eddue, quanto quella)...
>> non hai i 50Mpx ma, a meno che non ti siano inderogabilmente
>> necessari, per tutto il resto non c'e' modo di fare paragoni.
>
> Spetta spetta... Credevo parlassimo di macchina nuova (non ancora in
> negozio) per nikon e macchina nuova per Sony.
>
> Non, macchina pre ordinabile per Nikon e usata per Sony.

Una A7s viene circa 2300euri su Amazon, e la A7 liscia sui 1300. Se la
850 sfiorera' i 4keuri, costera' piu' delle due, nuove.


> Se non altro perchè una D810 costa nuova import circa 1900 euro.
>
> Una D750 usata costa 1000 euro...

Non c'entrano nel discorso che stavo facendo io.
Confrontavo la nuova 850 con le A7 gia' sul mercato da un paio d'anni.


> Una Sony A7RII che definirei più vicina alla D850 costa nuova 2700 ma
> non è in stato di preordine. Anzi è quasi in fase di sostituzione.

Cioe'...? Non ho capito... la 850 costera' o non costera', i quasi
4keuri di cui si vocifera in questi giorni...?


>> D'altra parte, torno a sottoporre la mia obiezione iniziale: in cosa,
>> la 850 e' cosi' diversa e superiore alla precedente, tale da
>> giustificarne il costo abnorme...?
>
> Posto che EU la si troverà intorno ai 3200/3300 euro...
>
> Qui puoi farti un idea:
> https://nikonrumors.com/2017/08/28/nikon-d850-vs-d810-comparison-guide.aspx/
>
>
>> Non e' una crociata contro Nikon, piuttosto, un po' anti reflex. Ma
>
> Come se le ML sony e relativo corredo le regalassero alla fiera del
> tortellino: due piatti, una A7RII in omaggio.

Niente e' gratis...
Va solo considerato cosa prendi, di qua' e di la', con gli stessi sesterzi.



sandro

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

La Fotografia Digitale | Tutti i gruppi | it.arti.fotografia.digitale | Notizie e discussioni fotografia digitale | Fotografia digitale Mobile | Servizio di consultazione news.